STORIA VERA: sono un uomo sposato che ama indossare abiti femminili.

Questo uomo transgender racconta a sua moglie e ai suoi figli come si è dichiarato.

STORIA VERA:



FOTOGRAFIA: 123rf.com



Mia moglie Julia* ed io ci siamo conosciuti quando avevamo 16 anni. Abbiamo fatto clic all'istante e potevamo parlare di quasi tutto, e presto è diventata la mia migliore amica. Siamo rimasti uniti, ma poco prima di iniziare l'università, ha rivelato di essere innamorata di me e mi ha chiesto se sarei stato il suo ragazzo. Non sapevo cosa fare e non sono riuscito a dormire per tre notti.

Avevo paura che se non avessimo lavorato come coppia, avrei perso il mio migliore amico. Alla fine ho accettato la relazione.



Poi, nel nostro secondo mese insieme, ho confessato che mi piaceva indossare abiti da ragazza.

Scoperta di se stessi
Uno dei miei primi ricordi è guardare mia madre che si prepara per uscire. Indossava spesso bellissimi cheongsam di seta e ricordo di aver pensato che mi sarebbe piaciuto toccarli e indossarli. Mi sentivo strano provare tali sentimenti.

Quando sono cresciuto, la mamma ha iniziato a sospettare che fossi diverso. Indossavo calze al ginocchio sotto l'uniforme scolastica e frugavo nel suo guardaroba per provare i suoi vestiti. Mi affrontava quando le sue gonne scomparivano, dicendomi che non voleva che fossi gay.



Ho cercato di convincerla che non lo ero: semplicemente mi piaceva indossare abiti da ragazza. Ricordo che desideravo essere una ragazza, così da poter indossare i suoi vestiti senza che nessuno mi mettesse in discussione.

Quando avevo 11 anni ho avuto un'infezione al pene e ho dovuto essere ricoverata in ospedale. Faceva un male cane ed era molto scomodo indossare i pantaloncini. Così la mamma mi ha prestato la sua gonna di chiffon da indossare in ospedale ea casa. Mi sentivo timido ad indossarlo, ma segretamente ero molto felice.

angoscia adolescenziale
Ho avuto molta frustrazione repressa quando stavo crescendo perché ero confuso sul motivo per cui ero così diverso dagli altri ragazzi. Mi sentivo come se il sesso del mio cervello non corrispondesse al mio corpo.

La mamma mi ha mandato in terapia e lo psichiatra ha detto che avevo imbottigliato tutto il mio stress dentro e che alla fine sarei esplosa. Ha anche pensato che la mia inclinazione per l'abbigliamento femminile
era solo una fase. Nessuno pensava che potessi essere transgender. Non avevo molti amici. I ragazzi mi hanno maltrattato perché mi comportavo in modo diverso da loro, quindi uscivo principalmente con le ragazze. Ah, le ragazze, per qualche ragione, mi hanno incuriosito con i loro vestiti attillati e il trucco pesante, ma non sono mai state interessate a me.

In Secondary 1, ho iniziato a chiedere alle ragazze di uscire, ma nessuno ha mai detto di sì. Ho avuto la mia prima relazione con una ragazza quando avevo 15 anni, ma era molto innocente: uscivamo in gruppo o studiavamo insieme. Per tutto questo tempo, anche se nascondevo un desiderio segreto di vestirmi e comportarmi come una ragazza, sapevo che sicuramente non ero gay.

Uscire
Julia non era troppo scioccata quando le ho detto che mi piaceva indossare abiti da ragazza e non sono sicuro del perché.

Forse aveva preso un'atmosfera perché mi è sempre piaciuto scegliere i vestiti per lei.

A quel tempo, non mi ero dichiarato completamente transgender, ma le avrei fatto indossare vestiti come gonne scozzesi, calze e stivali, che personalmente volevo indossare. Obbligava solo il mio compleanno o le occasioni speciali, e anche allora si lamentava che non era nel suo stile e che si sentiva a disagio.

come ottenere un corpo da bikini

Ho iniziato ad abbracciare il mio altro lato quando ero uno studente universitario negli Stati Uniti. Attraverso gruppi online, ho fatto amicizia con altri transgender e quando uscivamo, mi sentivo estremamente felice e libera indossando abiti da donna.

Per la prima volta nella mia vita, mi sentivo normale e non un emarginato. Julia, che allora era la mia fidanzata, è rimasta a Singapore e non sapeva cosa stessi facendo.

Leggi di più: 5 consigli per prevenire le frodi durante lo shopping online

Sposarsi
Quando sono tornata a Singapore dopo la laurea, ho dovuto reprimere di nuovo il mio lato femminile. Julia era ancora l'unica persona che conosceva il mio segreto. Non ho mai detto apertamente alle nostre famiglie che sono transgender, ma credo che tutti lo sappiano. Il mio transgenderismo è come l'elefante nella stanza di cui nessuno parla.

Penso che i genitori di Julia, che mi conoscono da quando ero adolescente, mi accettano più della mia famiglia, che è molto tradizionale. Ma anche allora, quando io e Julia eravamo fidanzati, mia suocera prese da parte Julia per chiederle perché ero così fanciullesca. Julia, che è piuttosto indifferente, ha ignorato i commenti di sua madre.

Ma capisco perché mia suocera ha interrogato sua figlia. I miei capelli erano lunghi e stavo iniziando ad essere più aperta riguardo al mio modo di vestirmi.

Sono anche abbastanza addomesticata, cucino e pulisco, il che mi fa sembrare ancora più femminile. Mia moglie ed io ci completiamo a vicenda perché è più mascolina nei suoi modi e nei suoi pensieri.

Voglio solo adattarmi
Mi è stato detto che posso spacciarmi per un artista o un designer alla moda con i miei vestiti di genere neutro come polo, camicie con volant o leggings, che indosso quasi tutti i giorni.

Indosso gonne, vestiti, tacchi e smalto solo quando esco con i miei amici della comunità transgender. Non mi vesto bene a casa davanti a mia moglie; Incontrerò i miei amici in un hotel e ci vestiremo insieme. Metterò un seno protesico sotto i miei vestiti, ma i miei vestiti non sono attillati perché non ho mai voluto attirare l'attenzione su di me.

Alcuni travestiti o drag queen si vestono con abiti sgargianti e esagerati per attirare l'attenzione, ma io non sono così. Mi chiedevo se fossi un travestito, ma dopo molti anni di scoperta di me stesso, ho capito che i travestiti sono solo uomini che amano travestirsi da donne, ma non sentono necessariamente di essere nel corpo sbagliato o sentire il desiderio di cambiare sesso. Per me, voglio solo adattarmi, come una donna normale. Ho detto a Julia che se non fosse stato per lei, probabilmente sarei andata fino in fondo e avrei fatto un'operazione di cambio di sesso. Sa che quando sono stressato, sogno di scappare in Thailandia dove posso essere completamente me stesso senza che nessuno mi giudichi. Penso che questi pensieri la spaventino e alimentino le sue insicurezze, e nel corso degli anni si è preparata mentalmente che potrei davvero andarmene. Ma scappare in Thailandia è solo una fantasia.

Quello che spero davvero è di trasferirmi con lei e i nostri figli negli Stati Uniti e ricominciare la vita.

Ho suggerito a Julia e a me di andare in terapia per aiutarci ad affrontare la nostra situazione insolita, ma lei ha rifiutato. È molto indipendente e non ama chiedere aiuto agli altri. Il suo modo di affrontare le cose è nascondere tutto sotto il tappeto e fingere che i problemi non ci siano. Non è molto amica delle altre persone, quindi penso che questo la aiuti a deviare le domande indesiderate di amici e colleghi. Anche se le persone chiedono di me, lei darà loro risposte non impegnative.

Julia e io avevamo una vita sessuale piuttosto piacevole - non mi travesto a letto - ma come con la maggior parte delle coppie sposate, la frequenza è diminuita da quando è nato il nostro secondo figlio. Di solito facciamo sesso solo quando siamo in vacanza; a casa, Julia è troppo distratta dal lavoro e dalla cura dei nostri figli. Sono molto aggressivo a letto e mi è stato detto che è abbastanza comune tra i transgender, a causa di tutti i sentimenti repressi e la frustrazione repressa dentro di noi.

La vita familiare

Sebbene mia moglie abbia accettato che sono transgender, penso che sia più tolleranza che accettazione al 100%. Non le piace vedermi in tutta la mia attrezzatura, con i tacchi e il trucco, e devo tenere i miei vestiti da ragazza in una camera da letto separata.

Se dimentico e lascio accessori o rossetti in giro, lei mi rimprovera,

Non puoi farmelo vedere? Mi scuserò e faremo finta che non sia mai successo.

Vorrei che mia moglie potesse accettare di più e abbracciare completamente chi sono, ma penso che questo sia il massimo. Penso che abbia anche a che fare con i suoi sentimenti contrastanti.

Lei mi ama, ma questo è un argomento semitabù per lei. Non le piace che parli del mio transgenderismo, ma di tanto in tanto parliamo delle relazioni dei miei amici transgender e di chi si sottoporrà a un'operazione di cambio di sesso.

Sebbene Julia non mi abbia mai chiesto di cambiare o comportarmi in modo diverso, so che ha il potere di portarmi via tutto e pretende che reprimi completamente i miei impulsi femminili, quindi sto al gioco e lascio che se ne occupi a modo suo. Se lei non vuole che mi vesta apertamente con abiti femminili davanti a lei, posso rispettarlo.

Perché papà indossa vestiti?

I miei figli sono ancora molto piccoli, quindi non credo che notino nulla di diverso o insolito nel modo in cui si veste il loro papà. Se loro o i loro amici me lo chiederanno in futuro, spiegherò loro che il mio corpo e il mio cervello non sono d'accordo, e non è qualcosa che ho scelto.

Spiegherò loro che mi vesto nel modo in cui mi vesto per far combaciare il mio cervello e il mio corpo. Non credo che il transgenderismo sia ereditario. Non ho pensato se altri genitori potrebbero impedire ai loro figli di essere amici dei miei: attraverserò quel ponte quando ci arriverò.

estee lauder struccante tonico detergente a tripla azione perfettamente pulito

Come papà, sono molto pratico; Nutro, pulisco, vesto e addestro i miei figli. Anche se mia moglie è il tipo senza fronzoli, ha un cuore tenero quando si tratta dei bambini mentre

Sono il disciplinatore. Non sono mai stato vicino a mio padre quando stavo crescendo, quindi non credo di essere conforme al ruolo stereotipato del padre.

Non ho rimpianti per aver avuto figli o aver sposato Julia. Mi sentivo molto perso e confuso, e le mie emozioni erano dappertutto. Anche se ora sono in pace con chi sono, sono ancora una persona molto emotiva e Julia fa un ottimo lavoro nel gestire me e le mie emozioni. Ci capiamo a fondo e sappiamo quando darci spazio l'un l'altro. Dopo tutti questi anni, mia moglie è ancora la mia migliore amica.

Hai una storia succosa da condividere o una confessione da fare? Mandaci una mail a magsimplyher@sph.com.sg o inviaci un messaggio privato sul nostro Facebook pagina.