Hai troppa paura di smettere? Ecco alcuni miti comuni sulla ricerca di lavoro in una cattiva economia

Nonostante il rallentamento economico, non è impossibile ottenere il lavoro dei tuoi sogni

Credito: 123rf



Quando l'economia è debole, può essere più difficile assicurarsi un lavoro quando le aziende riducono le spese, ma questo non significa che la tua ricerca di lavoro sia destinata a fallire. Condividiamo con voi suggerimenti su come potete ancora ottenere il lavoro dei vostri sogni in un'economia debole e sfatare i miti comuni sulla ricerca di lavoro in una recessione economica.



La buona notizia: non tutti i settori saranno interessati

Nonostante la recessione economica, è probabile che alcune industrie rimangano inalterate e altre potrebbero addirittura prosperare, afferma Julia Ng, senior executive coach di Executive Coach International. Sta parlando di coloro di cui hanno bisogno le persone e le aziende dei servizi, indipendentemente dalla situazione economica. Pensa ai settori sanitario, dell'istruzione, della contabilità, militare, marketing digitale e gestione della proprietà.

E quel pool è destinato a diventare più grande, ora che 23 settori, come vendita al dettaglio, logistica e sicurezza, per citarne alcuni, sono destinati dal governo a un ulteriore sviluppo.



Nell'ambito del suo programma di trasformazione del settore da $ 4,5 miliardi, verranno create tabelle di marcia per aiutare queste industrie a crescere e diventare più competitive. Le aziende ne trarranno vantaggio, ma ancora più importante, i lavoratori possono aspettarsi posti di lavoro nuovi e ridisegnati, con salari e opportunità di formazione migliori.

Sapere quali sono i lavori là fuori e decidere cosa vuoi fare è il primo passo. Il prossimo: aumenta le tue possibilità di atterrare in quella posizione ambita. Paul Heng, executive coach e fondatore di Next Career Consulting Group, Asia, condivide i suoi suggerimenti.

1. Avviare una campagna di ricerca di lavoro



Credito: Unsplash

Devi avere una strategia, qualcosa che sia proattivo, definitivo e strutturato (non aspettare solo che vengano inseriti annunci di lavoro!). Fai un elenco delle aziende per cui desideri lavorare, scopri chi puoi contattare, adatta le tue candidature alle diverse società e, cosa più importante, segui dopo aver inviato una candidatura o fatto un colloquio. Invia ai tuoi contatti e-mail di ringraziamento e contattali in una fase successiva per verificare gli aggiornamenti sulla posizione.

2. Fai uno sforzo in più.

Credito: Pexels

Fai ciò che la concorrenza non penserebbe di fare o che non può essere disturbata a fare. Ad esempio, collega il più possibile in rete per creare connessioni professionali e inviare inviti Linked-in personalizzati a potenziali responsabili delle assunzioni (ecco 10 modi per rispolverare le abilità delle persone ) .

3. Non perdere la fiducia in te stesso.

Credito: Unsplash

Non lasciare che le lettere di rifiuto, o la mancanza di richiamate, ti impediscano di continuare a cercare lavoro. Rimani concentrato e, quando non sei impegnato a inviare domande di lavoro, fai cose che ti fanno sentire bene con te stesso.

Miti sulla ricerca di lavoro in una fase di recessione economica

Credito: Unsplash

Durante la ricerca, è facile perdere la speranza e credere a ciò che gli altri ti dicono sulla ricerca di un lavoro in un'economia debole. Nonostante le prospettive economiche negative, ricorda che i lavori sono ancora là fuori, le tue competenze sono ancora richieste e i datori di lavoro sono ancora disposti a pagarti ciò che meriti (leggi anche Ti meriti di meglio? 10 segnali di pericolo che la tua azienda fa schifo ) . Scorri la galleria per leggere i commenti dei nostri esperti su cinque miti comuni.

Hai troppa paura di smettere? Ecco alcuni miti comuni sulla ricerca di lavoro in una cattiva economia 1. Aspetta che le aziende ti chiamino perché in questo clima economico non puoi essere aggressivo. Immagine

Essere passivi non ti porta da nessuna parte. Julia dice di avvicinarsi attivamente alle persone che lavorano in aziende di cui puoi vederti parte. Non si sa mai, potrebbero essere in grado di metterti in contatto con qualcuno con cui puoi parlare di un lavoro o, meglio ancora, che ha il potere di assumerti.

2. Dovresti accettare qualsiasi lavoro che ti viene incontro. Immagine

Alcune persone ti diranno che dovresti essere grato che almeno qualcuno sia disposto ad assumerti. Ma è importante prestare attenzione a ciò in cui scegli di impegnarti.

Se non vedi aspetti di un lavoro che contribuiscono alla tua crescita o il lavoro non è in linea con i tuoi valori, non accontentarti; continua a cercare qualcosa che funzioni, consiglia Julia (ulteriori informazioni sulla forza lavoro di Singapore qui) .

3. I lavori a contratto sono lavori senza uscita. Immagine

Non necessariamente. Quando l'economia si riprende o si apre una posizione a tempo pieno per il ruolo che hai assunto, è più probabile che l'azienda ti assuma perché hanno imparato a conoscere te e il tuo lavoro, a condizione che tu abbia svolto un ottimo lavoro, ovviamente. Quindi sfrutta al massimo quel lavoro temporaneo e trattalo come se fosse permanente, dice Julia.

(Leggi anche 5 lavori part-time più remunerativi a Singapore per studenti e neolaureati! )

4. Devi accontentarti di una paga inferiore. Immagine

Le aziende sono disposte a investire nei migliori talenti, afferma Julia. E dire a te stesso che chiedere una paga inferiore aumenterà le tue possibilità di assunzione potrebbe effettivamente sollevare dubbi sulla tua fiducia nel tuo valore.

Va bene attenersi al tasso di mercato e ci sono alcuni modi per scoprirlo. Visitare il Sito web del Ministero del lavoro , che dispone di strumenti di benchmarking per darti un'idea delle norme del settore, oppure controlla i portali di lavoro e cerca un lavoro simile a quello per cui stai mirando. Alcuni elenchi indicheranno offerte di stipendio e questo ti fornisce un buon punto di partenza.

5. Nessuno sta assumendo. ' Immagine

Alcune aziende potrebbero aver implementato un blocco delle assunzioni, ma questo non è vero su tutta la linea, quindi non smettere di inviare il tuo curriculum. Paul dice: Qualunque sia lo stato dell'economia, devi ancora cercare lavoro, giusto Quindi dimentica quei fattori su cui non hai influenza o che non puoi cambiare e continua a cercare.

Immagini: 123RF.com, Unsplash

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su Cleo.