Come il tuo shampoo potrebbe causare brufoli e acne alla schiena

I solfati che ti danno la schiuma rigogliosa e schiumosa che ami causano problemi anche alla tua pelle. La soluzione: passa a uno shampoo senza solfati



Foto: 123rf



Abbiamo tutti quello shampoo preferito che lascia le nostre ciocche lucide e sane. Ma quello shampoo è la causa dei tuoi problemi di pelle?

Se hai mai guardato l'elenco degli ingredienti sulla tua bottiglia di shampoo, potresti aver individuato sodio lauril solfato. Questa sostanza chimica è un ottimo detergente che trasforma lo shampoo in una schiuma densa e lussuosa.



È anche un buon detergente, motivo per cui viene utilizzato anche in molti prodotti per la pulizia della casa, dal detersivo per piatti al detersivo per bucato.

I solfati possono lasciare una pellicola sulla pelle che costituisce un terreno fertile per i batteri, questo spiega perché potresti contrarre l'acne sul petto, la schiena o fastidiosi brufoli lungo l'attaccatura dei capelli se lo shampoo penetra nella pelle e penetra nei pori.

Inoltre, secondo l'American Academy of Dermatology, ci sono alcuni rapporti che collegano i solfati alla dermatite da contatto in alcune persone. Per questo motivo, le persone con eczema o pelle sensibile potrebbero non essere in grado di tollerarli.



I solfati possono privare i capelli dei suoi oli naturali e del loro colore (se hai capelli colorati) e lasciare il cuoio capelluto irritato, pruriginoso e le ciocche fragili, aggrovigliate e persino untuose, soprattutto se il tuo cuoio capelluto è sensibile all'inizio.

Le particelle di solfato sono generalmente acide e quando disciolte in acqua formano acido solforico. Il deposito di questo acido solforico attraverso le piogge acide può anche danneggiare una varietà di ecosistemi e materiali.

Gli shampoo formulati senza solfato potrebbero non sudare tanto, ma lasceranno comunque i capelli perfettamente puliti e molto meno danneggiati nel tempo, specialmente se hai trecce trattate con il colore.

E alcuni riescono comunque a sudare lo stesso; se vuoi andare senza solfati per aiutare la tua pelle, ridurre il rischio di problemi della pelle e aiutare la terra, ecco alcuni shampoo da usare.

shampoo 1. Shampoo ispessente Hask Biotin Boost, $ 18,90 immagine

Se hai problemi con i capelli super sottili o fragili, questa formula del marchio preferito dai fan Hask potrebbe fare il trucco.

quanti pantaloni ha Hillary Clinton?

È formulato con biotina, una vitamina che migliora l'infrastruttura della cheratina (la proteina che compone i capelli) del tuo corpo per portare volume naturale alle tue ciocche.

2. Shampoo Botaneco Garden Argan e olio d'oliva vergine, immagine $ 7,90

La maggior parte degli shampoo che contengono solfato possono spogliare i capelli dei suoi oli naturali e far lavorare di più il cuoio capelluto per sostituire l'olio che è stato rimosso dallo shampoo. Ciò potrebbe portare a un cuoio capelluto più stretto e ciocche più deboli.

Gli shampoo a base di olio come questo di Botaneco, invece, aiutano a regolare gli oli naturali del cuoio capelluto, lasciandolo sano e pulito. Gli ingredienti di derivazione naturale reintegrano anche i nutrienti vitali e l'idratazione, lasciando i capelli più lucenti e sani.

Briogeo Be Gentle, Be Kind Matcha + Kale Replenishing Superfood Shampoo, $ 41 image

Lo shampoo è realizzato con il 98% di ingredienti di derivazione naturale. Usa matcha e mela ricchi di antiossidanti per riparare le ciocche opache e stressate e rendere i tuoi capelli lucenti e luminosi.

4. L'Oreal Paris Everpure Moisture Shampoo, $ 15,90 immagine

Una manna dal cielo per i capelli colorati e trattati chimicamente, riportandoli al loro antico splendore senza togliere il colore ai capelli.

5. Ouai Clean Shampoo, immagine $ 42

Lo shampoo del marchio Jen Atkins (l'hairstylist dei Kardashians) crea una schiuma morbida anche se è privo di solfati e lascia i capelli puliti e senza effetto crespo.